fbpx

itenfrdees

Promos Ricerche è un Consorzio senza fini di lucro. SCOPO: La promozione e l’introduzione dell’innovazione in qualsiasi forma e settore. Scopri di più.

Il CEI promuove lo sviluppo del mercato dei veicoli elettrici

auto pilaIl CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano contribuisce allo sviluppo del percorso di standardizzazione dei sistemi di ricarica per i veicoli elettrici che, attualmente, sono diversi e soggetti a normative differenti da un paese all’altro anche nell’ambito della sola Europa.
Il CEI, con un’azione congiunta con l’industria elettromeccanica italiana, l’organismo tedesco responsabile per l’elaborazione degli standard di sicurezza in campo elettronico ed elettrotecnico DKE (Deutsche Kommission Elektrotechnik Elektronik Informationstechnik) e l’associazione europea CENELEC – Comité Européen de Normalisation Electrotechnique, ha dato un nuovo e forte impulso all’individuazione di soluzioni per un unico standard di ricarica in ambito europeo.
La soluzione proposta dà la possibilità di predisporre prese di ricarica uguali in tutta Europa, provviste o meno di un dispositivo di otturazione (shutter) a protezione delle parti in tensione, andando così incontro alle diverse richieste dei Paesi europei in materia di sicurezza elettrica.
Questa soluzione va a beneficio non solo della diffusione delle auto elettriche, ma anche dei veicoli elettrici leggeri a due ruote come gli scooter e di altri mezzi a tre e quattro ruote.

Fonte CEI

Leggi tutto...

Il CEI diventa Punto Vendita di norme internazionali IEEE

CEIIl Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI) e l’Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE) hanno siglato recentemente un accordo che garantisce alla nostra Associazione il diritto di vendere, pubblicizzare e promuovere le Norme internazionali IEEE.
L’IEEE ha sede negli Sati Uniti, ed è la più grande associazione di professionisti che esista al mondo dedicata al progresso e all’innovazione tecnologica a sostegno di una migliore qualità della vita delle persone.  
Pubblica numerose norme tecniche riguardanti i settori delle comunicazioni, dell'elettronica di potenza, dell'elettronica consumer, del software engineering,del DSP e di tutti i settori più direttamente collegati con l'elettronica e l'elettrotecnica.
Le sue pubblicazioni costituiscono una delle più qualificate fonti bibliografiche di riferimento per i relativi settori e ha definito oltre 900 standard industriali, tra questi gli standard IEEE 802.3 — Ethernet – e IEEE 802.11 – Wi-Fi – conosciuti in tutto il mondo.
In virtù della comunione di intenti tra le due Associazioni, è stato siglato questo Accordo che consente al CEI di vendere in Italia le Norme IEEE nei seguenti formati:
-    Individual PDF format, ovvero la vendita di singole norme in formato PDF;
-    Individual print format, ovvero la vendita di copie cartacee di singole norme;
-    Hardcopy materials, ovvero le pubblicazioni originali IEEE.
Per ulteriori informazioni sull’IEEE: http://www.ieee.org/index.html

Leggi tutto...

Norma CEI 0-16. Disponibile l'edizione aggiornata

CEIPubblicata la  terza edizione della Norma 0-16, aggiornata con la Errata Corrige pubblicata nel maggio 2013, elaborata dal CEI a seguito di quanto indicato dall'Autorità per l'energia elettrica e il Gas (AEEG) in

  • Delibera 84/2012/R/eel del 8 marzo 2012 “Interventi urgenti relativi agli impianti di produzione di energia elettrica, con particolare riferimento alla generazione distribuita, per garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale”
  • Delibera 562/2012/R/eel del 20 dicembre 2012 “Ulteriori interventi relativi agli impianti di generazione distribuita per garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale. Modifiche alla deliberazione 84/2012/R/eel”.

La presente Norma tiene conto di innovazioni tecniche che si stanno delineando sia a livello nazionale che europeo con riferimento alla prossima realizzazione delle smart grid e più in generale di segnali di comando trasmessi dai Distributori mirati a compensare situazioni locali o generalizzate correlate ai parametri afferenti alla qualità del servizio elettrico reso all'utenza.
Gli Allegati contengono i principi che rendono possibile un corretto esercizio degli impianti di generazione diffusa al fine di salvaguardare la sicurezza, la continuità e la qualità anche del servizio di trasmissione nazionale dell'energia elettrica oltre a quello fornito dalle imprese di distribuzione della stessa.
Alcune parti del documento che richiedono ulteriore tempo per una loro corretta definizione sono indicate nel testo come "Allo studio". Questa formulazione è stata scelta per evidenziare anticipatamente tutti gli argomenti che completeranno la norma cosicché tutti i settori interessati siano allertati, per quanto possibile, anche per le prestazioni, le prove e le caratteristiche che potranno essere richieste ai generatori in un prossimo futuro. Un'altra importante modifica della presente Norma, rispetto all'edizione precedente, è la drastica riduzione della parte dedicata agli impianti a tensione superiore a 35 kV, essendo la gran parte delle linee in AT divenuta di proprietà del Gestore della rete di trasmissione nazionale e regolate, perciò, dal relativo codice di rete.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 0-16:2008-07 ed è liberamente scaricabile ai link riportati di seguito

Scarica GRATUITAMENTE la terza edizione della Norma, aggiornata con la E.C.

 

Leggi tutto...

Fotovoltaico. Ecco la CEI EN 62446

News CEI Aprile 2013-2Pubblicata la CEI EN 62446 (CEI 82-38) - Sistemi fotovoltaici collegati alla rete elettrica Prescrizioni minime per la documentazione del sistema, le prove di accettazione e prescrizioni per la verifica ispettiva.
La norma definisce i requisiti minimi di informazione e documentazione da fornire ad un cliente a seguito dell’installazione di un sistema fotovoltaico collegato alla rete elettrica. Inoltre specifica le prescrizioni minime relative a prove di accettazione, criteri di ispezione e documentazione richiesta per verificare la sicurezza dell’installazione ed il corretto funzionamento del sistema. La norma si applica soltanto ai sistemi fotovoltaici collegati alla rete elettrica.
La CEI EN 62446  riporta il testo in inglese e italiano della EN 62446.

Fonte CEI

Leggi tutto...

Nuova edizione per la Raccolta di norme CEI sull’elettrostatica

CEISi tratta di un cofanetto che contiene un CD-ROM e la Guida CEI 101-7 “Elettrostatica - Guida alla normativa CEI”.
L’evoluzione tecnica delle apparecchiature e dei dispositivi di protezione contro le scariche elettrostatiche rende necessario un frequente aggiornamento della Guida, anche in considerazione dell’ampia diffusione e delle caratteristiche dei contenuti.
Le norme presenti in questa Guida si occupano della protezione da eventi ESD, la particolarità e le caratteristiche dei prodotti utilizzati per la dissipazione e la protezione dalle scariche elettrostatiche in ambiente di produzione, oltre alle metodologie di controllo per analizzare la peculiarità dei materiali e dei prodotti impiegati per salvaguardare i processi produttivi da interferenze ESD.
La protezione contro le scariche elettrostatiche sta interessando settori sempre più ampi della produzione a causa della diffusione dell’elettronica nei settori relativi a automotive, elettrodomestici e aeronautica.
Nel  CD-ROM sono contenute le norme della serie 61340 sull’elettrostatica, in formato .pdf:
La Raccolta Norme CEI  di Elettrostatica sarà, a breve, disponibile presso tutti i Punti CEI.

Fonte CEI

Per informazioni: sQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
                          081-7607233

Leggi tutto...

Protezione contro le scariche atmosferiche. Aggiornata la normativa CEI

fulminiÈ stata pubblicata nel febbraio 2013 la nuova serie di Norme CEI EN 62305-1/4 (classificazione CEI 81-10/1-4) relativa alla protezione delle strutture contro i fulmini. La serie si compone di quattro Parti aventi ciascuna uno specifico campo di applicazione. Il presente volume sostituisce completamente la serie Norme CEI EN 62305:2006-04.

  • CEI EN 62305-1 “Principi generali” Indica i principi generali che sono alla base della protezione contro il fulmine di strutture, impianti e persone.
  • CEI EN 62305-2 “Valutazione del rischio”.Si riferisce alla valutazione del rischio dovuto a fulmini a terra, ed ha lo scopo di fornire la procedura per la determinazione di detto rischio.
  • CEI EN 62305-3 “Danno materiale alle strutture e pericolo per le persone”Definisce i requisiti per la protezione contro i fulmini contro i danni materiali e alle persone mediante un impianto di protezione.
  • CEI EN 62305-4 “Impianti elettrici ed elettronici nelle strutture”.

Fornisce elementi sul progetto, l’installazione, la manutenzione e la verifica delle misure di protezione (SPM) per gli impianti interni elettrici ed elettronici per ridurre il rischio di danni permanenti dovuti all’impulso elettromagnetico (LEMP) associato al fulmine.
Le quattro norme della Serie, pubblicate singolarmente in inglese – italiano, sono raccolte, nella sola versione in italiano, anche in un unico Volume per rendere più agevole la consultazione delle norme stesse.
Contemporaneamente alle Norme della serie CEI EN 62305 è stata pubblicata la Guida tecnica CEI 81-2 “Guida per la verifica delle misure di protezione contro i fulmini”.
Essa fornisce indicazioni per verificare la rispondenza alle Norme CEI EN 62305 delle misure di protezione contro i fulmini adottate a seguito della valutazione del rischio di una struttura.
La Guida è indirizzata a chi, a qualsiasi titolo, è chiamato alla verifica dei sistemi di protezione contro i fulmini.

Per  informazioni  contattare il Punto CEI di Napoli:
c/o Consorzio Promos Ricerche
Via S. Aspreno, 2 - 80133 Napoli
Tel.  081 4109140 - 081 7607233
Fax: 081 5520181

Fonte CEI

Leggi tutto...

Fotovoltaico. Dal CEI una Guida Pratica

 

fotovoltaico-nel-tettoPubblicato dal Comitato Elettrotecnico Italiano il Volume “Impianti Fotovoltaici: Guida Pratica” che rientra nella collana editoriale di manuali tecnici a supporto, integrazione e approfondimento dell’interpretazione e applicazione delle Norme e delle Guide tecniche vigenti. E’ dedicato a progettisti e installatori, al mondo accademico e studentesco e a un pubblico più ampio interessato ad approfondire il tema specifico.
Il settore fotovoltaico, in Italia, ha conosciuto una fase di forte espansione negli ultimi anni, grazie soprattutto all’avvicendarsi di diversi programmi di incentivazione. Attualmente, è in vigore il Quinto Conto Energia introdotto dal Decreto Ministeriale 5 luglio 2012. Inoltre, l’evoluzione tecnologica ha portato alla disponibilità di moduli fotovoltaici e inverter aventi costi e prestazioni impensabili fino a pochissimi anni fa. Questo aspetto, con il contemporaneo aumento del prezzo del kWh nelle fatture di fornitura elettrica, motiva, sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista finanziario, l’installazione di impianti fotovoltaici collegati direttamente alle utenze.
Il Volume “Impianti Fotovoltaici: Guida Pratica” vuole fornire agli operatori del settore una guida aggiornata, che favorisca un’analisi a 360° degli aspetti legati ad un impianto fotovoltaico: autorizzazioni e iter burocratici, aspetti tecnici legati alla progettazione e realizzazione degli impianti di produzione e di connessione alla rete, accesso agli incentivi, aspetti finanziari e tassazione degli utili. Il tutto presentato dal punto di osservazione di un progettista, collaudatore di impianti. Sono presenti anche numerosi esempi di applicazione delle Norme CEI correlate.
Il Volume sarà, a brevissimo disponibile,  presso tutti i punti vendita CEI.

Fonte: CEI

Per informazioni:

Consorzio Promos Ricerche
Tel. 081-4109140
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Sicurezza degli apparecchi laser. Norma CEI 76-6

 

laserGuida all’uso sicuro dei fasci laser sull’uomo
Questa Guida CEI, corrispondente alla IEC/TR 60825-8: 2006-12, serve appunto come guida per il datore di lavoro, l'organizzazione responsa-bile, il tecnico sicurezza laser, l'operatore laser e altre persone coinvolte nell'uso sicuro del laser e dell'apparecchiatura laser di Classe 3B o 4.
Riguarda tutte le applicazioni dei fasci laser sull'uomo principalmente in strutture sanitarie, centri estetici e di depilazione e trattamenti dentali, comprese applicazioni mobili e ambito domestico.
Sono descritte le misure di controllo raccomandate per la sicurezza dei pazienti, degli operatori, del personale addetto alla manutenzione.
I comandi tecnici che fanno parte dell'apparecchiatura laser o dell'installazione sono brevemente descritti per fornire una comprensione dei principi generali di protezione.
Gli argomenti trattati nella presente guida sono:

  • i sistemi di trasmissione del fascio;
  • gli effetti biologici della radiazione laser;
  • il rapporto di infortuni e situazioni pericolose;
  • l'elenco dei controlli.

La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 76-6  del febbraio 2001

Fonte CEI

Leggi tutto...

Settima edizione per la CEI 64-8 - Impianti elettrici

 

64-8cut 2012E' stata pubblicata nel mese di luglio la settima edizione della “Norma CEI 64-8 - Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua”. Questa norma costituisce il riferimento normativo per la realizzazione degli impianti elettrici secondo la regola dell’arte, seguendo quanto espressamente previsto dalla Legge 186/68 e dal DM 37/08 in merito alla sicurezza degli impianti tecnici degli edifici.

Il contenuto tecnico della Norma risulta aggiornato, in tutte le sue parti, ai più recenti documenti normativi internazionali e agli sviluppi tecnologici degli ultimi anni in questo settore. In questa settima edizione, sono presenti prescrizioni e raccomandazioni sulle misure di protezione da adottare contro le interferenze elettromagnetiche, sul dimensionamento delle condutture in presenza di armoniche, sulle terre di fondazione, sui dispersori per gli impianti di terra, sui circuiti di sicurezza.

Rilevanti aggiornamenti riguardano anche la Parte 7 relativa gli impianti elettrici in ambienti particolari quali: locali bagno, piscine, fontane, aree da campeggio e ambienti a maggior rischio in caso di incendio.

Nella nuova edizione si sono aggiunte Nuove Sezioni con contenuti dedicati agli impianti elettrici nelle darsene, agli impianti elettrici a bordo di camper e caravan e dedicati alla protezione dai contatti diretti nei passaggi di servizio e manutenzione.

Come nella precedente edizione del 2007, anche la nuova è suddivisa in 7 Parti, ciascuna delle quali è sviluppata in un fascicolo separato. Le modifiche apportate nella nuova norma sono indicate nelle premesse di ognuna delle parti, nonché da una linea verticale a margine dei testi interessati dalle variazioni.

Il volume è disponibile presso tutti i  Punti Vendita CEI  e  CEI WebStore.

Leggi tutto...

L'attività normativa come supporto alle Fonti Energetiche Rinnovabili

 

RINNOVABILILa direttiva 2009/28/CE introduce un obiettivo vincolante di penetrazione delle fonti rinnovabili sui consumi di energia primaria dell'Unione pari al 20%, da raggiungersi entro l'anno 2020. Tale obiettivo viene declinato a livello di Stati membri, attribuendo così all'Italia un target nazionale del 17% di produzione di rinnovabili sui consumi di energia primaria entro il 2020, a cui si accompagna in subordine un obbligo di raggiungimento di uno share del 10% di uso di biocarburanti sul totale dei consumi imputabili al settore trasporti.

Le principali norme tecniche del Comitato elettrotecnico italiano d'interesse per il settore delle rinnovabili riguardano sostanzialmente due ambiti: uno trasversale, relativo alle regole tecniche per la connessione degli impianti di produzione alle reti dei distributori di energia elettrica; uno specifico di ciascuna tecnologia, che tratta gli aspetti di sicurezza, prestazioni e qualificazione dei vari componenti.

Leggi l'articolo completo

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS