itenfrdees

Promos Ricerche è un Consorzio senza fini di lucro. SCOPO: La promozione e l’introduzione dell’innovazione in qualsiasi forma e settore. Scopri di più.

News

Rischio laser: procedura On Line per la valutazione

Rischio laser: procedura On Line per la valutazione

È stata pubblicata ed è disponibile on line sul Portale Agenti Fisici (PAF) una procedura guidata per la valutazione del rischio nell’impiego di apparati LASER.

L’obiettivo principale della procedura è guidare al corretto impiego e alla corretta gestione ai fini della sicurezza delle apparecchiature LASER appartenenti alle differenti classi, nei diversi ambiti di utilizzo, al fine di prevenire il rischio derivante dall’esposizione alla radiazione emessa dall’apparato LASER sia per gli operatori che per tutte le categorie di persone potenzialmente esposte. L'Art. 216 del D.lgvo 81/08 prescrive che per quanto riguarda le radiazioni LASER la metodologia seguita nella valutazione, nella misurazione e/o nel calcolo deve rispettare le norme della Commissione elettrotecnica internazionale IEC, recepite in Italia dalle norme CEI. Il riferimento normativo principale sui LASER è la norma tecnica quadro CEI EN 60825-1, norma che il costruttore è tenuto a rispettare ai fini della marcatura CE.

La procedura si basa su tale norma e consente l’individuazione da parte dell’esercente o di un operatore privo di conoscenze specifiche in materia LASER, delle corrette condizioni di impiego ed installazione dell’apparato LASER; essa consente nel contempo l’individuazione di situazioni di utilizzo non conformi o inappropriate in piena autonomia, senza l’ausilio di personale tecnico specializzato; tale procedura facilita anche l’acquisto e la scelta di nuovi macchinari, prendendo in considerazione anche i requisiti per i locali d’installazione, in relazione alla tipologia di LASER che verrà installato.

La procedura è mirata soprattutto ai LASER di classe 3b e 4, in considerazione della maggiore pericolosità e complessità di gestione del rischio associato a tali apparati.

AdA

Vai alla “Procedura Valutazione Sistemi LASER”

Leggi tutto...

Campi elettromagnetici: aggiornata la banca dati

cemAggiornata la banca dati Campi Elettromagnetici - CEM o NIR del Portale Agenti Fisici (PAF) con dieci apparecchiature ad uso estetico sorgenti di CEM:

  • n. 6 apparecchi ad uso estetico per il trattamento di calore parziale tramite radiofrequenze
  • n. 4 apparecchi ad uso estetico per il trattamento di calore parziale tramite radiofrequenze e fotostimolazione a Infrarossi

Le banche dati Campi Elettromagnetici presenti sul Portale Agenti Fisici sono valevoli ai fini della valutazione dei rischi ai sensi degli artt. 28, 181 e 209 del DLgs.81/2008.

AdA

Vai alla Banca Dati Campi Elettromagnetici

Leggi tutto...

Valutazione del rischio da temperature elevate nei cantieri edili

termometroPubblicato dal Portale Agenti Fisici (PAF) il documento “Rischio da temperature elevate nei cantieri edili: gli effetti del caldo sulla salute”.

Diverse tipologie di lavoratori possono essere esposte, per la loro occupazione, a temperature ambientali elevate ed essere quindi maggiormente a rischio di sviluppare disturbi associati al caldo, in particolare se viene svolta una attività fisica intensa all’aperto (edilizia, cantieristica stradale, agricoltura, etc.).

Pertanto, i gruppi professionali a rischio devono essere informati sulle possibili misure da adottare per prevenire gli effetti negativi dell’esposizione al caldo e su come riconoscere i segni e i sintomi dello stress termico e del colpo di calore. La prevenzione nei luoghi di lavoro riveste quindi una grande importanza per ridurre il rischio di danni alla salute dei lavoratori dovuti all’eccessiva esposizione alle alte temperature.

Il documento “Rischio da temperature elevate nei cantieri edili: gli effetti del caldo sulla salute”, prodotto dal Comitato Regionale di Coordinamento ex art. 7 D.Lgs. 81/08 - Regione Toscana, fornisce un contributo alle imprese, a tutti i soggetti della prevenzione ed ai lavoratori per valutare il rischio conseguente ad esposizione ad alte temperature nei cantieri edili e per adottare conseguenti misure di prevenzione. L’adozione delle misure di prevenzione indicate nel documento non costituisce un obbligo per le imprese che possono adottare diversi criteri per la valutazione del rischio ed altre misure di prevenzione purché di pari efficacia. La corretta applicazione delle misure indicate nel documento costituisce quindi una delle possibili modalità (in questo caso validata preventivamente dagli organi di vigilanza) per adempiere agli obblighi di legge relativamente al rischio alte temperature nei cantieri edili.

AdA

Scarica il documento "Il rischio da temperature elevate nei cantieri edili, gli effetti del caldo sulla salute"

Leggi tutto...

Rischio rumore: calcolatore per la stima del tempo di riverbero in ambienti scolastici e comunitari

riverberoÈ disponibile on line sul Portale Agenti Fisici (PAF) un calcolatore per la stima del tempo di riverbero in ambienti scolastici e comunitari. Il PAF è realizzato dal Laboratorio Agenti Fisici del Dipartimento di Prevenzione dell'USL 7 Siena e sviluppato con la collaborazione dell’INAIL e dell’USL di Modena.

Il calcolatore è rivolto a tutti gli operatori della prevenzione, anche che non siano possesso di specifiche conoscenze di acustica, per poter valutare in maniera agevole la conformità ai requisiti acustici prescritti dalla normativa, utilizzando unicamente i dati di progetto, senza ricorrere a misure complesse e costose, sia in fase di verifica di progetto sia in fase di vigilanza e controllo.

Lo sviluppo di tale strumento è pienamente in linea con le recenti modifiche apportate dal D.Lgs. 14/07/2015 nel capo III art.20 all’art.28 D.Lgs. 81/08: all'articolo 28, dopo il comma 3-bis è inserito il seguente: “3-ter. Ai fini della valutazione di cui al comma 1, l'INAIL, anche in collaborazione con le aziende sanitarie locali per il tramite del Coordinamento Tecnico delle Regioni e i soggetti di cui all'articolo 2, comma 1, lettera ee), rende disponibili al datore di lavoro strumenti tecnici e specialistici per la riduzione dei livelli di rischio. L'INAIL e le aziende sanitarie locali svolgono la predetta attività con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili alla legislazione vigente”.

Tale modifica rende molto importanti sia lo sviluppo di banche dati di esposizione ad hoc, che l’elaborazione di procedure semplificate di valutazione, come quella sviluppata nell’ambito del calcolatore per la stima del tempo di riverbero e per altre procedure guidate presenti nel PAF. Tali procedure hanno lo scopo di semplificare le fasi di valutazione dei parametri espositivi promuovendo nel contempo l’attuazione immediata di efficaci azioni di tutela.

È auspicabile che la disponibilità di questo strumento possa promuovere il miglioramento dell’acustica degli edifici scolastici e degli ambienti comunitari in generale ed il rispetto dei requisiti minimi del riverbero prescritti dalla vigente normativa, purtroppo molto spesso disattesa nel nostro paese.

AdA

Vai al Calcolatore

Leggi tutto...

Aggiornata banca dati vibrazioni Corpo intero (WBV)

wbvDisponibili sul Portale Agenti Fisici (PAF) aggiornamenti alla Banca Dati Vibrazioni Corpo Intero (WBV)

Inseriti dati di esposizione a vibrazioni WBV misurati in campo su 35 macchinari nel comparto “Trattamento Rifiuti”:

  • Carrelli elevatori
  • Sollevatori telescopici
  • Ruspe
  • Compattatori

Il PAF è realizzato dal Laboratorio Agenti Fisici del Dipartimento di Prevenzione dell'USL 7 Siena e sviluppato con la collaborazione dell’INAIL e dell’USL di Modena.

AdA

Vai alla Banca dati vibrazioni WBV

Leggi tutto...

Bonifiche Acustiche: online la nuova Banca Dati

paf acustiÈ da oggi disponibile sul Portale Agenti Fisici (PAF) la nuova Banca Dati sulle bonifiche acustiche. Il PAF è realizzato dal Laboratorio Agenti Fisici del Dipartimento di Prevenzione dell'USL 7 Siena e sviluppato con la collaborazione dell’INAIL e dell’USL di Modena.

Questa banca dati vuole rappresentare uno strumento che orienti gli operatori della prevenzione alla attuazione di interventi tecnici per la riduzione del rischio rumore alla fonte, in attuazione a quanto richiesto dall’art.192 D.lgs 81/08 titolo VIII Capo II.

La banca dati è in corso di continuo aggiornamento, con schede di bonifica tratte dal Manuale di Buona Pratica per la Riduzione del Rischio Rumore nei Luoghi di Lavoro edito da INAIL - Coordinamento Tecnico delle Regioni disponibile sul PAF e da bonifiche selezionate dal comitato scientifico del PAF, da dati di letteratura o da soluzioni di bonifica inviate dai costruttori o consulenti in materia di bonifiche acustiche.

AdA

Vai alla Banca dati bonifiche Acustiche

Leggi tutto...

Rumore. disponibile il calcolatore on line per la valutazione dell'efficienza dei dpi uditivi

paf rumore dpiPubblicata sul Portale Agenti Fisici (PAF) la procedura per effettuare il calcolo on line dell’efficienza dei dispositivi auricolari di protezione di largo impiego:
•    Cuffie
•    Inserti espandibili
•    Inserti Preformati.

Il PAF è realizzato dal Laboratorio Agenti Fisici del Dipartimento di Prevenzione dell'USL 7 Siena e sviluppato con la collaborazione dell’INAIL e dell’USL di Modena.

La procedura consente la valutazione dell’efficienza dei protettori auricolari, sulla base delle indicazioni operative fornite dal Coordinamento Regioni - INAIL e dalle norme UNI.

La procedura consente di scegliere il protettore da un data base di DPI-u oppure inserire i valori di attenuazione del DPI-u manualmente, qualora il dispositivo non sia presente in banca dati.

La procedura prevede sia l’impiego del metodo SNR che l’impiego del metodo in bande di ottava (OBM).

AdA

Vai alla procedura / calcolatore

Leggi tutto...

Vibrazioni mano-braccio (HAV): aggiornata la banca dati PAF

pafAggiornata sul Portale Agenti Fisici (PAF) la Banca Dati Vibrazioni Trasmesse al sistema mano-braccio (HAV) con misure di n. 220 elettroutensili:
•    martelli picconatori/demolitori
•    trapani
•    fresatrici
•    levigatrici
•    avvitatori
•    seghetti alternativi e seghe circolari

Il PAF è realizzato dal Laboratorio Agenti Fisici del Dipartimento di Prevenzione dell'USL 7 Siena e sviluppato con la collaborazione dell’INAIL e dell’USL di Modena.

Il Decreto Legislativo 81 del 9 aprile 2008, Capo III Titolo VIII, in merito alle prescrizioni minime di sicurezza e salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti da vibrazioni meccaniche prescrive specifiche metodiche di individuazione e valutazione dei rischi associati all'esposizione a vibrazioni del sistema mano-braccio (HAV) e del corpo intero (WBV), oltre che a specifiche misure di tutela, che vanno documentate nell'ambito del documento di valutazione dei rischi derivanti da vibrazioni meccaniche.

AdA

Vai alla Banca Dati Vibrazioni Mano-braccio

Leggi tutto...

Valutazione del rischio da esposizione a vibrazioni meccaniche nell’uso professionale di imbarcazioni

gommone-guardia-costieraÈ stata aggiornata sul Portale Agenti Fisici (PAF) a cura del Laboratorio Agenti Fisici della AUSL 7 Siena la Banca Dati Vibrazioni Trasmesse al Corpo Intero (WBV) con misure di esposizione a vibrazioni a bordo di gommoni in differenti condizioni operative.

È noto che nel settore marittimo si riscontrano esposizioni particolarmente elevate per gli operatori a bordo di motoscafi, gommoni rigidi, motovedette ed imbarcazioni veloci utilizzate in differenti ambiti, dal soccorso marittimo alle attività istituzionali di controllo e vigilanza, dalle attività di trasporto, alle attività sportive, turistiche e ricreative.

Il Decreto Legislativo 81 del 9 aprile 2008 Capo VIII Titolo III fornisce la definizione di vibrazioni trasmesse al corpo intero: “Le vibrazioni meccaniche che, se trasmesse al corpo intero, comportano rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in particolare lombalgie e traumi del rachide”.

AdA

Vai alla banca dati corpo intero

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS