Banner-Breadcumb-news

ot24Scade il 28 febbraio il termine ultimo per le aziende che vogliano presentare all'INAIL domanda di riduzione del tasso medio di tariffa, qualora abbiano effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro.

La riduzione contributiva, prevista dall'art. 24 del D.M. 12.12.2000, come modificato dal Decreto Ministeriale del 3 dicembre 2010, può essere richiesta per via telematica dalle aziende che abbiano effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro.

Possono effettuare le domande tutte le aziende in regola con gli obblighi contributivi, assicurativi e con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro. Oltre a questi prerequisiti è necessario che l’impresa interessata abbia effettuato, nell’anno precedente a quello in cui chiede la riduzione, interventi di miglioramento nella prevenzione degli infortuni e nell’igiene del lavoro individuati nel modello autocertificato.

Per quanto concerne le percentuali di sconto sul premio, il Dm 3 dicembre 2010 stabilisce che per le aziende con alle proprie dipendenze fino a 10 lavoratori/anno la riduzione sarà del 30%, da 11 a 50 del 23%, da 51 a 100 del 18%, da 101 a 200 del 15%, da 201 a 500 del 12% e oltre 500 del 7 per cento.

È disponibile una Guida alla compilazione del modulo OT24 che fornisce tutte le necessarie indicazioni.

AdA

Scarica la Guida

Scarica il Mod. OT/24 per l'anno 2015

Incubatori d'impresa. Il Comune di Napoli propone la terza edizione di:"VulcanicaMente: dal talento all'impresa"

Tecnico Superiore della Logistica Integrata. Dal Cesvitec un corso I.F.T.S.

Dalla Federico II nuova edizione del Master di II Livello in Ergonomia

Ismea lancia un bando per giovani imprenditori

Da Rotary e AICA un concorso per tesi di dottorato e tesi di laurea

Finanziamenti a fondo perduto per la salute e sicurezza sul lavoro. Pubblicato il Bando ISI 2014

Bando FIPIT: l’INAIL proroga la scadenza di presentazione delle domande

Voucher PMI. Finanziamenti a fondo perduto per la digitalizzazione aziendale.

Smart&Start: Prestiti a tasso zero fino all'80% dei costi e premi per donne e giovani.

Agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie

Progetto “Vivaio delle abilità e delle attività femminili”. Bando di selezione

Campania: finanziamenti fino a 1 milione di euro per le “Reti di impresa”.

Incentivi alle imprese. Contratti di apprendistato per alta formazione e ricerca.

Finanziamenti alle PMI fino a 3 milioni per progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici di Horizon 2020

Piccole e micro imprese: disponibili 30 milioni per la sicurezza dall’Inail con il bando Fipit

Assistenza gratuita per il miglioramento dell’efficienza energetica nelle PMI Campane

Microcredito Campania, finanziamenti a start-up e PMI dei Piccoli Comuni.

POI - Energie rinnovabili e risparmio energetico: nuovo avviso pubblico per la sostenibilità e l’efficienza energetica

Bando investimenti innovativi (macchinari): adempimenti per i beneficiari delle agevolazioni

scarica app