Banner-Breadcumb-news

AGRIC ASSContributi a fondo perduto fino al 65 per cento delle spese sostenute alle imprese del settore primario per incentivare una più efficace gestione dei rischi in agricoltura. A prevederli è la sottomisura 17.1 “Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante” del Programma di sviluppo rurale nazionale 2014-2020 (Psrn) che mette sul piatto risorse complessive per 1.396.800 euro.
Per avere diritto alla concessione e al pagamento del contributo pubblico i richiedenti devono essere in possesso di una serie di requisiti di ammissibilità: essere imprenditori agricoli; essere agricoltori attivi; essere titolari di “Fascicolo aziendale” in cui sia dettagliato il piano di coltivazione. Tale piano va mantenuto costantemente aggiornato e deve individuare le superfici utilizzate per ottenere il prodotto oggetto dell’assicurazione, i relativi titoli di conduzione validi per l’intero periodo temporale per il quale si richiede il contributo, nonché la presenza di eventuali superfici interessate da coltivazione non produttive. I requisiti di ammissibilità soggettivi devono essere posseduti al momento della presentazione della domanda di sostegno e mantenuti nel corso dell’intera durata dell’intervento. Non è prevista la partecipazione ai benefici della sottomisura ad altri soggetti che non possiedano tali requisiti o che li posseggano solo in parte.
Sono ammessi a contributo i premi di assicurazione del raccolto e delle piante a fronte del rischio di perdite economiche per gli agricoltori causate da avversità atmosferiche, fitopatie, infestazioni parassitarie. In caso di sottoscrizione di polizze collettive l’intero ammontare del supporto pubblico non deve essere in nessun modo destinato a coprire costi di gestione o altri costi connessi alle operazioni dell’organo collettivo.

Vai al Decreto

mb

Fonte: Il Denaro

Bando Isi-Agricoltura 2016: 45 milioni per il miglioramento della sicurezza nelle micro e piccole imprese

OT/24: pubblicato il nuovo modello 2017

Reinserimento disabili. L'Inail stanzia 21 milioni per il 2016

Lavoratori con disabilità, cambiano gli incentivi per le assunzioni

Startup. In Italia 400 milioni di euro dalle aziende

Horizon 2020. Dalla Ue cinque inviti a presentare progetti nel settore delle tecnologie dell’informazione

Incentivo assunzione disabili: via libera alle domande

Agricoltura: il concorso De@Terra per l'imprenditoria femminile

PMI innovative, al via procedura semplificata di accesso al Fondo di garanzia

Bando ISI 2015: 26 maggio il click day. Pubblicate le regole tecniche

Bando ISI 2015: raccolte le domande di finanziamento

Patti per il sud: accordi per più di 20 miliardi di euro per infrastrutture, sicurezza, scuole, beni culturali e riqualificazione urbana

Nuovo Codice Appalti: si applica ai bandi pubblicati dal 19 aprile

Incentivi per l’acquisto di macchinari. Sabatini-ter, domande dal 2 maggio

Start-up innovative, via al bonus 2016

Formazione salute e sicurezza: prorogato al 10 giugno il bando INAIL

Reddito d’impresa. Ammesse le attività di R&S avviate prima del 2015

Investimenti. Bonus Sud riservato ai titolari di reddito d’impresa

Sicurezza, bando ISI aperto anche ai locatari

scarica app