itenfrdees

Promos Ricerche è un Consorzio senza fini di lucro. SCOPO: La promozione e l’introduzione dell’innovazione in qualsiasi forma e settore. Scopri di più.

Radiazioni ultraviolette: parere del Comitato Scientifico della Commissione Europea su Salute, Ambiente e Rischi Emergenti In evidenza

Stampa Email

raggi uva uvbÈ stato pubblicato, a cura del Laboratorio Agenti Fisici della Azienda USL Toscana Sud Est, il Parere del Comitato Scientifico della Commissione Europea su Salute, Ambiente e Rischi Emergenti (SCHEER) sugli “Effetti Biologici rilevanti per la salute indotti dalla Radiazione Ultravioletta con particolare riferimento alle apparecchiature abbronzanti ad uso estetico”.

Il Comitato Scientifico su Salute, Ambiente e Rischi Emergenti (SCHEER), su richiesta del l’Unione Europea, ha aggiornato e rivisto i precedenti documenti emanati in materia ed ha redatto il documento in oggetto, che è stato definitivamente approvato il 17 novembre 2016.

Nel documento si evidenzia che la radiazione ultravioletta, compresa quella delle apparecchiature abbronzanti, è cancerogena ed agisce sia come fattore attivatore che promotore del cancro. Il comitato ribadisce l’evidenza scientifica che l’esposizione a radiazione ultravioletta, compresa quella delle apparecchiature abbronzanti, causa melanomi cutanei e carcinomi squamo-cellulari in tutte le fasce d’età; il rischio di contrarre un tumore cutaneo aumenta se la prima esposizione avviene in età giovanile.

Le informazioni inerenti gli effetti sulla salute della radiazione UV riportati nel documento hanno valenza generale e sono di interesse anche ai fini della prevenzione del rischio occupazionale da esposizione a radiazione UV.

AdA

Scarica il Parere della Commissione Europea SCHEER